Written by 00:00 Musica

La Buona Novella

Racconti e canti popolari da de andré ai vangeli apocrifi

Drammaturgia e regia Damiana Leone
Con Damiana Leone (voce), Ilaria Amadasi (voce recitante) e Franco Pietropaoli (chitarra)

La buona Novella è l’annuncio della nascita di un bambino, Gesù, che entra a far parte di una famiglia, la famiglia più famosa della storia. E questi racconti sono quasi delle fiabe, che si dipanano dalla tradizione dei vangeli fino ai nostri giorni tra rituali e canti sacri. Il concerto spettacolo prede spunto dal lavoro di Fabrizio De André intervallando alcuni brani riarrangiati ai racconti dei Vangeli Apocrifi.

La buona novella di Fabrizio De Andrè infatti nasce dalla lettura di alcuni vangeli apocrifi – in particolare il Protovangelo di Giacomo e Il vangelo arabo dell’infanzia – e pubblicato nell’autunno rivoluzionario del 1970, divenne uno dei dischi più controversi del cantautore italiano. Innanzitutto perché affrontava il tema religioso nel periodo di piena rivolta studentesca, poi perché individuava nella figura di Gesù Cristo una forte carica sovversiva.

Due versi di Laudate hominem, ultimo brano dell’album, divennero presto il manifesto de La buona novella: “Non voglio pensarti figlio di Dio ma figlio dell’uomo, fratello anche mio”.  De Andrè raccontava dunque la carnalità e la forte umanità dei testi evangelici e della figura del Cristo, “perché se lo sì considera un dio non sì può imitare; se lo si considera un uomo, sì”.

Una bellissima storia da raccontare, ascoltare e cantare. Il concerto può essere realizzato anche in duo o in trio

Ascolti sulle nostre pagine youtube e vimeo (Errare Persona)

SCHEDA TECNICA

  • Titolo: LA BUONA NOVELLA
  • Autore: Damiana Leone da De André e i Vangeli Apocrifi
  • Anno di produzione: 2015
  • Durata: 60 minuti
  • Tecnica utilizzata: teatro canzone, Concerto dal vivo
  • Attori. 2
  • Musicista: 2 o 4
  • Tecnici: 1
  • Scenografia: tre sedie e tre leggii
  • Spazi richiesti: Teatro, aula magna, biblioteche e altri spazi chiusi o all’aperto adeguati ad una messa in scena e dotati di posti a sedere.
  • Dimensione minime spazio scenico: 3 m (larghezza) – 2 m (profondità) – 3 m (altezza)
  • Proiettori: minimo 10 pezzi da 650/1000 W
  • Mixer luci e mixer audio
  • casse audio: 2
  • Potenza impegnata: minimo 10 kW

Video

Lo Chiamavano Gesù
Tre Madri
Ave Maria
(Visited 1 times, 1 visits today)
Close